ARTI DELLE PROFESSIONI SANITARIE - Ottico

FAI IL TUO PRIMO PASSO
VERSO LA CREATIVITÀ
VERSO IL SUCCESSO
VERSO LA CONOSCENZA

CODICE MINISTERIALE IP 04

DESCRIZIONE FIGURA

Il Diplomato di istruzione professionale, nell’articolazione “Arti ausiliarie delle professioni sanitarie, Ottico” dell’indirizzo Servizi socio-sanitari, possiede le competenze di ottica ed oftalmica necessarie per realizzare, nel laboratorio oftalmico, ogni tipo di soluzione ottica personalizzata e per confezionare, manutenere e commercializzare occhiali e lenti,nel rispetto della normativa vigente.
È in grado di:

  • utilizzare in modo adeguato materiali, leghe, strumentazioni e tecniche di lavorazione e ricostruzione indispensabili per preparare ausili e/o presidi sanitari con funzione correttiva, sostitutiva, integrativa ed estetica per il benessere della persona;
  • utilizzare gli strumenti informatici di ausilio al proprio lavoro, nella tecnica professionale e nella gestione dei dati e degli archivi relativi ai clienti;
  • applicare le norme giuridiche, sanitarie e commerciali che regolano l’esercizio della professione;
  • dimostrare buona manualità e doti relazionali per interagire positivamente con i clienti.

DURATA 5 anni

Sbocchi Professionali

COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI

A conclusione del percorso quinquennale, il diplomato consegue le seguenti competenze:

  1. Realizzare e curare la manutenzione di ausili e/o dispositivi ottici con funzione correttiva, sostitutiva, integrativa ed estetica per il benessere visivo della persona su prescrizione medica o con proprie misurazioni, utilizzando materiali, strumentazioni e tecniche di lavorazione adeguate.
  2. Assistere tecnicamente il cliente nella selezione della montatura e delle lenti oftalmiche sulla base dell’ausilio ottico, del problema visivo, delle caratteristiche fisiche della persona, delle specifiche necessità d’uso e di sicurezza, dell’ergonomia e delle abitudini e informarlo sull’uso e sulla corretta manutenzione degli ausili ottici forniti.
  3. Effettuare, con adeguate tecnologie e nei casi consentiti dalla normativa vigente, l’esame delle abilità visive e della capacità visiva binoculare in relazione alla progettazione e all’assemblaggio degli ausili ottici necessari, segnalando all’attenzione medica eventuali condizioni del cliente che indichino anomalie degli occhi e della salute
  4. Collaborare alla gestione, dal punto di vista aziendale, del reparto/settore/punto vendita, coadiuvando le attività amministrative e di promozione e commercializzazione dei prodotti.
  5. Gestire l’applicazione di lenti a contatto per la compensazione di tutti i difetti visivi seguendo una prescrizione, curando l’attività post-vendita di controllo.
  6. Curare l’organizzazione dello studio di optometria e di contattologia con particolare attenzione alla sicurezza del luogo di lavoro, all’igiene e alla salvaguardia ambientale

PROSECUZIONE DEGLI STUDI

  • è possibile l’accesso a qualsiasi facoltà universitaria ed ai corsi
    post-diploma dell’Istruzione e Formazione Superiore.
    In particolare sono sbocchi naturali le facoltà paramediche
    • Corso di laurea in Medicina/Oculistica
    • Corso di Laurea in Ottica e Optometria
DSC04708

VAI DECLINAZIONE COMPETENZE-ABILITA’- CONOSCENZE
 
VAI INSEGNAMENTI E QUADRI ORARI BIENNIO
 
VAI INSEGNAMENTI E QUADRI ORARI TRIENNIO